window.dataLayer = window.dataLayer || []; function gtag(){dataLayer.push(arguments);} gtag('js', new Date()); gtag('config', 'G-VLM0DV8D8K');
News2020-11-11T10:28:41+01:00

Aggiornamenti e comunicati

Analisi mese ottobre

25 Novembre 2021|

Nel mese di ottobre i mercati azionari hanno recuperato le perdite di settembre e ripreso con il trend rialzista, senza curarsi della spinta inflazionistica. Negli Stati Uniti, i tassi di interesse nominali hanno quasi eguagliato i livelli massimi segnati lo scorso marzo, mentre in Europa ha accelerato più del previsto e si attesta al livello più alto dal 2008.L’inflazione americana fatica ancora a stabilizzarsi, essendo salita dal 5,3% di agosto al 5,4% di settembre, il livello più alto degli ultimi tredici anni. E’ il quinto mese consecutivo in cui supera il 5% e i rincari dell’energia potrebbero mantenerla su livelli [...]

Analisi mese settembre

14 Ottobre 2021|

Il mese di settembre è risultato essere un mese negativo per i principali mercati finanziari globali. Tassi più elevati e i timori legati al costante aumento del prezzo delle materie prime, in particolare i costi per l’approvvigionamento energetico, hanno riportato incertezza sui mercati azionari.In America, l’indice S&P500 dopo aver fatto segnare un nuovo massimo ad inizio mese ha subito una flessione del 4.80%. Stesso andamento per il Nasdaq che cede il 5.60%, facendo registrare la perdita mensile più ampia da marzo 2020.Stessa storia in Europa, con indice Euro Stoxx 50 in flessione del 4.20%. Leggermente meglio indice italiano FTSE MIB [...]

Analisi mese agosto

14 Ottobre 2021|

I principali mercati azionari hanno chiuso il mese di agosto in rialzo, nonostante alcune notizie poco positive come i timori per la diffusione della variante Delta, il ritiro delle truppe in Afghanistan da parte degli Stati Uniti (con tutto quello che ha comportato) e l’uragano IDA che si è abbattuto sugli Stati Uniti. In America l’indice SP500 ha chiuso il mese in salita di 3.09%, portando a 7 mesi di rialzi consecutivi, per una performance annua di ca. 20%. Bene anche Nasdaq ca. +3.94%, che fa registrare il terzo miglior aumento mensile dell’anno. Andamento positivo pure in Europa con l’indice [...]

Analisi mese luglio

10 Agosto 2021|

La performance complessiva per il mese di luglio è stata positiva per gl’indici dei mercati sviluppati, con una maggiore volatilità nella seconda metà del mese. L’incertezza riscontrata è da ricercare nei seguenti fattori: Il ritorno dei timori per la diffusione della variante Delta in molti paesi. Le pressioni su inflazione a causa della mancanza di manodopera, chip, legname e altri materiali. La radicale revisione di regolamentazione da parte del Governo cinese nei confronti di diversi settori quali le piattaforme internet, educazione e settore immobiliare. L’evoluzione della pandemia COVID-19 resta probabilmente la preoccupazione maggiore; bisogna però essere consapevoli che l’evolversi di [...]

Analisi mese Giugno

6 Luglio 2021|

Con il mese di giugno si è chiuso il primo semestre del 2021. In questo secondo trimestre, i titoli azionari hanno vissuto un buon momento e questo dovuto principalmente al fatto che le campagne vaccinali hanno continuato ad accelerare nella maggior parte delle economie sviluppate, specialmente in Europa che sta recuperando terreno rispetto a Regno Unito e Stati Uniti. Questo ha portato i governi ad intraprendere allentamenti alle restrizioni legate al Covid 19 e di conseguenza i livelli di attività sono aumentati. Ne consegue che i dati economici degl’ultimi 3 mesi sono stati generalmente molto buoni, specialmente negli Stati Uniti, [...]

Analisi mese Maggio

17 Giugno 2021|

Maggio è stato un mese segnato dalle preoccupazioni legate ad un possibile aumento dell'inflazione e alle implicazioni sulla politica della Federal Reserve. Tuttavia la fiducia è cresciuta grazie specialmente alle indicazioni che la banca centrale avrebbe mantenuto la rotta intrapresa. I principali indici azionari hanno segnato un rialzo mentre i rendimenti obbligazionari sono rimati stabili. La volatilità, presente all’inizio del mese, è andata a diminuire. I mercati hanno iniziato a recuperare quando le preoccupazioni per l’inflazione si sono attenuate e le aspettative sono tornate a livelli 2020 pre-pandemia. L’indice americano SP500 ha guadagnato leggermente terreno chiudendo il mese con un [...]

Torna in cima